Datrix investe nel proprio progetto di sviluppo e avvia il programma di acquisto di azioni proprie

Datrix S.p.A. (“Datrix” o la “Società”), leader nello sviluppo di soluzioni e servizi di Augmented Analytics basati su Intelligenza Artificiale e Modelli di Machine Learning per la crescita data-driven delle aziende, quotata su Euronext Growth Milan comunica che in data odierna il Consiglio di Amministrazione, in parziale esecuzione di quanto deliberato dall’assemblea dei soci del 30 maggio 2022, ha deliberato di dare avvio a partire dal 25 luglio 2022 e sino al 25 gennaio 2023 ad una prima tranche del programma di acquisto e disposizione di azioni proprie (il “Programma”) per un numero massimo di 150.000 azioni ordinarie (pari a circa lo 0,9% del capitale sociale sottoscritto e versato) per un controvalore massimo di Euro 615.000. Le caratteristiche del Programma sono di seguito riepilogate.

“L’andamento del mercato di riferimento e il crescente contributo del fatturato internazionale confermano la validità del nostro progetto strategico e industriale, che rappresenta un significativo elemento di attrattività per realtà esterne caratterizzate da potenziali sinergie industriali e di business. L’adozione di soluzioni di intelligenza artificiale applicate al business consente, ancor di più in un momento di forte incertezza economica per le imprese, di ottimizzare ed efficientare le attività caratteristiche grazie ai sistemi di automazione dell’AI”. Ha dichiarato Fabrizio Milano D’Aragona, Amministratore Delegato di Datrix “Per questo motivo l’AI rappresenta un settore anticiclico, che genera sempre più valore nel medio-lungo termine e riteniamo che questi elementi non siano ad oggi riflessi nelle valutazioni di mercato del nostro settore”.

Il Programma è finalizzato a:

  • incentivare e fidelizzare i dipendenti, collaboratori, amministratori della Società, società controllate e/o altre categorie di soggetti discrezionalmente scelti dal Consiglio di Amministrazione (nell’ambito di piani di incentivazione azionaria, in qualunque forma strutturati); 
  • costituire un c.d. “magazzino titoli”, utile per eventuali future operazioni di finanza straordinaria.

Il Consiglio di Amministrazione potrà prevedere ulteriori o diverse finalità del Programma, nel rispetto di quanto deliberato dall’Assemblea dei soci e dalla normativa vigente ed in tal caso ne sarà data tempestiva comunicazione al mercato.

Controvalore massimo degli acquisti

Alla luce dei limiti posti dalla suddetta delibera assembleare, nell’ambito della presente prima tranche, gli acquisti di azioni proprie potranno essere effettuati per un massimo di 150.000 azioni ordinarie e per un controvalore massimo di Euro 615.000 e comunque in misura tale che in qualsiasi momento, tenuto conto delle azioni ordinarie della Società di volta in volta detenute in portafoglio dalla Società e dalle società da essa controllate, dette azioni non superino complessivamente il 5% del capitale sociale della Società rappresentato dalle azioni ordinarie. In conformità dell’art. 2357, comma 1, del Codice Civile gli acquisti di azioni proprie dovranno comunque essere effettuati entro i limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio approvato al momento dell’effettuazione di ciascuna operazione.

Modalità attraverso le quali gli acquisti potranno essere effettuati

Gli acquisti di azioni proprie saranno effettuati su Euronext Growth Milan per il tramite di Intermonte Sim S.p.A., in qualità di intermediario specializzato che adotterà le decisioni in merito agli acquisti in piena indipendenza, anche in relazione alla tempistica delle operazioni, nel rispetto dei parametri e criteri contrattualmente definiti, nonché della predetta delibera assembleare e della normativa applicabile. In particolare, gli acquisti avverranno nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento Emittenti Euronext Growth Milan, dall’art. 132 del D. Lgs. n. 58/1998 (“TUF”) e relative disposizioni attuative di cui al Regolamento adottato con delibera Consob n. 11971/1999 (“Regolamento Emittenti”) e comunque secondo modalità tali da assicurare la parità di trattamento tra gli azionisti. Il prezzo di acquisto delle azioni sarà stabilito di volta in volta per ciascuna singola operazione, fermo restando che, in ogni caso, gli acquisti dovranno essere effettuati:

  • ad un prezzo per azione non potrà discostarsi in diminuzione e in aumento per più del 20% rispetto al prezzo di riferimento registrato dal titolo nella seduta di borsa precedente ogni singola operazione;
  • ad un corrispettivo che non sia superiore al prezzo più elevato tra il prezzo dell’ultima operazione indipendente e il prezzo dell’offerta di acquisto indipendente corrente più elevata presente nella sede di negoziazione dove viene effettuato l’acquisto.

Inoltre, le operazioni di acquisto di azioni potranno essere effettuate anche nel rispetto delle modalità previste dall’art. 3 del Regolamento Delegato (UE) n. 2016/1052 della Commissione al fine di beneficiare, ove ne sussistano i presupposti, dell’esenzione di cui all’articolo 5, paragrafo 1, del Regolamento (UE) n. 596/2014.

Per beneficiare di tale esenzione, non deve essere acquistato, in ogni giorno di negoziazione, un volume superiore al 25% del volume medio giornaliero di azioni scambiate nella sede di negoziazione in cui l’acquisto viene effettuato, calcolato nel corso dei 20 giorni di negoziazione precedenti la data dell’acquisto.

Durata del Programma

Gli acquisti di azioni proprie nell’ambito della prima tranche potranno essere effettuati, entro il 25 gennaio 2023. L’autorizzazione alla disposizione delle medesime azioni, invece, è stata concessa senza limiti temporali. Alla data odierna la Società non detiene azioni proprie, né le società controllate dalla stessa detengono sue azioni.

Eventuali successive modifiche al Programma di acquisto verranno tempestivamente comunicate dalla Società al pubblico, nei modi e termini previsti dalla normativa vigente. Le operazioni di acquisto e di disposizione formeranno oggetto di informativa al mercato nei termini e con le modalità di cui alla normativa anche regolamentare vigente. Il presente comunicato non costituisce, né è parte di, alcuna offerta di strumenti finanziari o sollecitazione all’investimento in alcun Paese.

Condividi questa pagina


Datrix investe nel proprio progetto di sviluppo e avvia il programma di acquisto di azioni proprie