Credito d'imposta del 50% per l'acquisto, entro il 2022, di soluzioni di Intelligenza Artificiale

Il Decreto Aiuti n. 50/2022 (Art.21), pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 17.05.2022, ha aumentato dal 20% al 50% il credito d’imposta per investimenti in beni immateriali 4.0, effettuati dal 01.01.2022 e fino al 31.12.2022 (con estensione al 30 giugno 2023 effettuando un pagamento in acconto pari almeno al 20% del valore dei beni).

L’intervento è retroattivo, pertanto consente anche a chi ha acquistato software 4.0 nei primi mesi dell’anno di godere di questa maggiorazione di aliquota. I beni immateriali 4.0 che rispondono ai requisiti sono consultabili qui. Ulteriori informazioni sono presenti sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico. Tutte le nostre soluzioni di Intelligenza Artificiale permettono di accedere ai benefici del nuovo credito d’imposta.

Anche i progetti personalizzati di AI possono rientrare nel perimetro del Decreto: la fase iniziale di consulenza beneficia del Credito d’Imposta Ricerca e Sviluppo pari al 20% (fino al 31.12,2022), al rilascio del software, il Credito d’Imposta sale al 50% per la licenza d’uso.

Condividi questa pagina


Credito d'imposta del 50% per l'acquisto, entro il 2022, di soluzioni di Intelligenza Artificiale

11 Lug 2022

Leggi anche